Funghi: ecco alcune curiosità da conoscere

I funghi sono da sempre uno degli alimenti più apprezzati nella cucina di tutto il mondo. La loro storia, tra leggenda e verità, si perde nei meandri di secoli e culture estremamente diverse ma unite da un’unica passione.
Quella per questi incredibili frutti del sottobosco..
 

funghi
 
1) Si racconta che l’eroe greco Perseo, di ritorno da un lungo viaggio, trovò ristoro nell’acqua raccolta dal cappello di un fungo, incontrato per caso sulla sua via. Grato dell’aiuto inaspettato e necessario, fondò una colonia e le diede il nome di Micene, ovvero “fungo” in greco.
 
2) Conosci il fungo dell’immortalità? E’ il nome che la medicina tradizionale cinese da al fungo Reishi, normalmente utilizzato per la preparazione di liquori e tisane. Prende questo nome perché parrebbe contenere un alto numero di sostanze nutritive talmente importanti da renderlo uno dei rimedi più potenti della farmacopea cinese!
 
3) Ma come nascono i funghi? La risposta più esoterica ci arriva dritta dal Medioevo: si pensava che i funghi crescessero in circolo dopo un sabba di streghe e stregoni o dopo un’allegra serata danzante di gnomi e folletti!
 
4) Se avete mai avuto la fortuna di visitare il meraviglioso Brasile o l’incredibile Giappone, magari avete avuto modo di incontrare i Chlorophos Mycena: cosa sono? Sono suggestivi funghi fluorescenti, capaci di rilasciare, in modo del tutto naturale, delle spore luminose. Incredibile vero?
 
9327354174_81e49ae8c2_b

Nella foto: i Chlorophos Mycena, funghi luminosi che crescono in Giappone e in Brasile.

 
5) Lo sapevi che.. secondo l’Istituto di ricerca sul cibo di Norwich in Inghilterra, italiani svizzeri e austriaci sono i maggiori consumatori di funghi – in particolare di porcini, in tutta Europa (noi di Fattoria Italia abbiamo persino dedicato un dado a questo fantastico frutto del sottobosco, il nostro Top Quality ai Funghi Porcini!). Gli abitanti del Bel Paese, tra l’altro, sono i primi per il consumo di funghi raccolti all’aperto: non tutti i funghi però possono essere mangiati senza conseguenze, anzi! Attenzione quindi: se non li conosci, non raccoglierli!
 
6) I funghi porcini possono essere coltivati o si trovano nei boschi? I funghi definiti volgarmente porcini, ovvero appartenenti al genere Boletus sono funghi simbointi, quindi legati da un rapporto di scambio di sostanze agli alberi. Coltivarli, quindi, risulta davvero difficile a meno che non venga ricreato un ambiente boschivo formato da alberi micorizzati con i porcini! La raccolta nei boschi, quindi, risulta il modo più pratico e meno costoso per riuscire a gustarli!

 
 
PhotoCredits: Flickr ; Cucinare Facile

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

'+
1
'+
2 - 3
4 - 5
6 - 7
8 - 9
10 - 11
12 - 13
13 - 14
[x]